Maria Concetta Zimbato. Sindrome da trazione midollare. Arnold Chiari I; Siringomielia Idiopatica; Scoliosi Idiopatica.

Published by at 16 giugno, 2011


Maria_Concetta_Zimbato
Data dell´intervento: Giugno 2011

italia

Mi chiamo Maria Concetta Zimbato abito a Reggio Calabria, ho 52 anni, e sono affetta della Sindrome di Arnold Chiari di tipo 1 e Siringomielia cosi come è stata diagnosticata dai vari medici specialisti da me contattati.

In breve cercherò di raccontarvi come sono arrivata all´intervento fatto dal Prof. ROIO presso la clinica C.I.M.A. di Barcellona (Spagna).

I primi sintomi della malattia iniziano nel 1997 con forti dolori alla colonna vertebrale ed alle gambe, inizia cosi il peregrinare nei vari centri ospedalieri sia della mia città che in altre Regioni, incomincio le varie terapie antidolorifiche ed anti infiammatorie, con scarsi risultati; le varie radiografie e risonanze magnetiche iniziano a far capire che i continui capogiri ed i forti mal di testa che accusavo, specialmente la sera quando andavo a letto, oppureal mattino quando mi alzavo, non potevano essere una semplice infiammazione alle orecchie (venivo curata per labirintite).

Il tempo passa, continuo a fare radiografie di ogni tipo e risonanze magnetiche ma nessuno mi consglia di fare un esame all´encefalo se non uno specialista otorino reggino che lavora in un ospedale vicino Verona, cosa che faccio appena rientro a casa, il risultato non lascia dubbi: ARNOLD CHIARI DI TIPO 1 E SIRINGOMIELIA, mi reco presso il reparto di Neurochiruigia dell´ospedale di Reggio Calabria per avere un consiglio e fare vedere i risultati della nuova risonanza magnetica, il medico che visione le carte si rende conto della malattia, ma dice che i rimedi al momento in Italia sono pochi in quanto si tratta di una malattia rara. Inizia il peregrinare nei vari ospedali…Milano- Rovigo- Bologna……

Le varie terapie utilizzate non hanno dato nessun risultato anzi più il tempo passa più la malattia avanza tanto che inizio ad avere delle parastesie sia alle mani che alle gambe, inoltre incomincio a perdere la sensibilità alle mani infatti spesse volte mi scotto le dita senza che io mi accorga di niente, sia la vista che l´udito inizia a diminuire, ma la cosa peggiore, se cosi si può dire, e che perdevo peso a vista d´occhio, in quanto non avevo più la volontà di mangiare.

Per alleviare i dolori, che si intensificavano sempre più, mi recavo in un centro di Perugia dove mi venivano fatte delle infiltrazioni alle mani ed alla cervicale con risultati sempre meno duraturi ma con enorme dispendio di soldi, più volte mi sono recata in ospedali del Nord Italia ma sempre con risultati deludenti, il tempo passa ed io non so più a che Santo votarmi in quanto le mie condizioni peggiorano.

Un giorno parlando con una amica mi dice, che anche un suo parente era affetto della stessa patologia, mi metto subito in contatto (è il dott. Francesco Crocè) il quale con molto garbo mi delucida sulla malattia e mi mette in contatto con Rita Presburgo, persona splendida sotto tutti i punti di vista, la quale mi dà l´opportunità di prendere contatti con la dottoressa Gioia Luè facente parte dello studio del Prof. Roio di Barcellona.

Il fatidico giorno si avvicina, prendo appuntamento per l´intervento 29-06-2010 qualche giorno prima mi reco presso lo studio del Prof. ROIO a Barcellona il quale dopo aver visionato gli esami di persona (in precedenza li avevo inviati per posta elettronica) conferma l´intervento per la resezione del FILUM TERMINALE, cosa che avviene dopo un giorno.

Il tempo per l´operazione è di circa due ore, tra l´entrata in sale operatoria e l´uscita, la cosa che subito, appena sveglia ho notato, è stato un lieve miglioramento, la sensazione era di sentirmi più leggera, che non avevo più quel peso…. Quella corda che mi opprimeva il collo…. Che mi tirava verso il basso, che solo chi è ammalato di questa malattia può capire……

E´ passato quasi un anno, posso dire che al momento mi sento quasi bene (della malattia non si può completamente guarire) che i sintomi che avevo prima sono quasi scomparsi, ho comunque tre ernie cervicali che qualche fastidio me lo procurano, ho ripreso la sensibilità alle mani. Non ho più quel fastidio alle orecchie ed agli occhi, che la mia vita stia ritornando quella di un tempo, che posso giocare con i miei nipotini, cosa che prima facevo con difficoltà, sono contenta, al momento, dell´intervento del Prof. ROIO.

Mi sento di dire grazie di cuore al prof. Roio a tutta la sua equipo.

Maria Concetta Zimbato




Contattaci

sam

Il Dipartimento d'Italiano è a sua disposizione per qualsiasi informazione.

Tutti i consulti ricevuti attraverso questa pagina o per mezzo dei diversi indirizzi di posta elettronica dell' 'Institut Chiari & Siringomielia & Escoliosis de Barcelona' vengono derivati all'équipe medica, sotto supervisione del dott. Miguel B. Royo Salvador.

Orario d'attenzione

Lunedì - giovedì:

h9:00-h18:00 (UTC +1)

Venerdí: h9:00-h15:00 (UTC +1)

Sabato e domenica: chiuso

icb@institutchiaribcn.com

Attenzione 24 ore

attraverso il formulario sul nostro sito

+34 932 066 406

+34 932 800 836

+34 902 350 320

Consulenza legale

Normativa giuridica

Avviso legale

Indirizzo

Pº Manuel Girona 16,

Barcelona, España, CP 08034