Sindrome Neuro-Cranio-Vertebrale da Lussazione sacro-coccigea


Ultimo aggiornamento: 06/03/2019, Dott. Miguel B. Royo Salvador, nº. Ordine 10389. Neurochirurgo e Neurologo.
 

Diagnosi

La parte finale della colonna vertebrale è composta da 5 vertebre fuse tra loro a livello sacrale e da altre 3-5 vertebre fuse a livello coccigeo. Tra il sacro e il coccige, ciascuno dei quali si comporta come un complesso osseo indipendente, si trova l’articolazione sacro-coccigea. Questa si può fratturare e lussare, principalmente a conseguenza di un’azione traumatica, provocando lo spostamento del coccige.

La dislocazione del coccige si può verificare solo quando quest’ultimo sia sottoposto ad una forza intensa, come ad esempio a causa di una caduta o un forte colpo sulle natiche, un parto con notevole sproporzione tra la dimensione del bambino e il bacino della madre, ecc.

Il sintomo principale, che può essere provocato da una lussazione sacro-coccigea, è il dolore localizzato nella zona dell’osso sacro, o coccigodinia. Poiché ai legamenti del coccige afferiscono molte fibre nervose, il loro strappo può provocare un dolore intenso. Inoltre, una volta attivata, la trasmissione del dolore può scatenare un’infiammazione importante nella zona.

La diagnosi normalmente è clinica, basata sul dolore caratteristico e sulla storia clinica delle circostanze tipiche che provocano la lussazione.

Si tratta della lussazione che meno si è soliti diagnosticare attraverso esami di neuroimaging, perché le RX e RMN della colonna completa o della zona lombo-sacrale, che si effettuano per altri quadri o sospetti diagnostici, non arrivano a visualizzare il coccige dalla vertebra S2 in giù. Anche nel caso in cui si realizzassero fino alla fine del coccige, a questo livello può essere difficile individuare la separazione mediante l’immagine radiologica e può essere necessaria una TAC o una RM.

 


Fig 1. Lussazione sacro-coccigea

 


Complicazioni

Il rischio principale di una lussazione sacro-coccigea è che la lesione richieda molto tempo per curarsi e, mentre persiste, il dolore può arrivare ad essere molto limitante per la qualità di vita del malato.

-Secondo il Filum System®:

Nei casi di lussazione sacro-coccigea e in alcuni, molto meno frequenti, di frattura della zona, nel nostro Istituto osserviamo che la maggioranza dei pazienti la presenta associata alla diagnosi di Sindrome Neuro-cranio-vertebrale (SNCV), che in questo caso si definisce come acquisita e traumatica, in quanto implica una trazione anomala del legamento Filum Terminale non congenita. La frattura/lussazione del coccige in flessione produce, infatti, un meccanismo di leva che tende il filum terminale nel suo punto d’inserzione, corrispondente alla prima/seconda vertebra coccigea.

La SNCV e il suo quadro clinico possono quindi rappresentare una complicazione del quadro della lussazione, peggiorando ulteriormente la qualità di vita dei pazienti. I sintomi, in questi casi, non consistono unicamente nel dolore e nell’infiammazione caratteristici e localizzati nella zona sacro-coccigea, ma possono interessare il resto della colonna vertebrale e il sistema nervoso centrale, come succede nella Malattia del Filum.

 


Trattamento

– Il trattamento che solitamente si indica per le lussazioni sacro-coccigee è conservativo: si raccomanda di evitare il sovraccarico della colonna con pesi sul coccige, di evitare o ridurre il mantenimento della posizione da seduti, usare cuscini o altro per ridurre il carico da seduti; inoltre, si somministrano analgesici ed antinfiammatori, si indica fisioterapia posturale o manovre osteopatiche a livello del coccige.

– Nei casi più gravi, quando il dolore non diminuisce e limita eccessivamente la normale attività del paziente, il trattamento può essere chirurgico e consistere nella neurolisi dei nervi interessati, o persino nella rimozione del coccige stesso.

Secondo il Filum System®:

Con la lussazione o frattura del sacro, del coccige o sacro-coccigea, associata alla Sindrome Neuro-Cranio-Vertebrale, il legamento del Filum terminale, che insieme ad altri unisce le vertebre a questo livello, si trova eccessivamente teso, esercitando una forza di trazione anomala sul midollo spinale e di conseguenza su tutto il sistema nervoso centrale. Per questa ragione, dopo anni di osservazione clinica di questi casi, nel nostro Istituto proponiamo il trattamento chirurgico mediante l’applicazione del metodo sanitario Filum System®, che comprende la sezione chirurgica del Filum terminale con esclusiva tecnica minimamente invasiva.

 


La Sezione del Filum Terminale

 

Vantaggi

 

1. Elimina la causa della Sindrome Neuro-cranio-vertebrale associata alla lussazione o frattura vertebrale sacro-coccigea.

2. Con la tecnica chirurgica minimamente invasiva esclusiva dell’ICSEB, il tempo chirurgico è di 45 minuti, in anestesia locale, con poche ore di degenza ospedaliera che può essere ambulatoria, postoperatorio breve e senza limitazioni, senza necessità di trasfusioni di sangue.

3. Implica un indice di mortalità dello 0%, senza conseguenze né complicazioni gravi.

4. Migliora i sintomi ed arresta l’evoluzione, sempre verso il peggioramento, delle lesioni e dei sintomi del sistema nervoso e della colonna vertebrale.

 


Per ulteriori informazioni

 

  1. Hamoud K, Abbas J (2015) ‘Fracture dislocation of the sacro-coccygeal joint in a 12 year-old boy. A case report and literature review.’, Orthopaedics & Traumatology, Surgery & Research, 101(7), pp. 871-873
  2. M. B. Royo-Salvador (2014), “Filum System® Bibliography” (PDF).
  3. M. B. Royo-Salvador (2014), “Filum System® Guía Breve”.
  4. Stuart RM, Song SJ. (2004) “Unilateral lumbosacral facet joint dislocation without associated fracture.”, Australasian Radiology, 42(2), pp. 224-229.







Contattaci

sam

Il Dipartimento d'Italiano è a sua disposizione per qualsiasi informazione.

Tutti i consulti ricevuti attraverso questa pagina o per mezzo dei diversi indirizzi di posta elettronica dell' 'Institut Chiari & Siringomielia & Escoliosis de Barcelona' vengono derivati all'équipe medica, sotto supervisione del dott. Miguel B. Royo Salvador.

Orario d'attenzione

Lunedì - giovedì:

h9:00-h18:00 (UTC +1)

Venerdí: h9:00-h15:00 (UTC +1)

Sabato e domenica: chiuso

[email protected]

Attenzione 24 ore

attraverso il formulario sul nostro sito

+34 932 066 406

+34 932 800 836

+34 902 350 320

Consulenza legale

Normativa giuridica

Avviso legale

Indirizzo

Pº Manuel Girona 16,

Barcelona, España, CP 08034