David Mirete. Ernia discale sinistra L5-S1

Published by at 7 luglio, 2009


davidmirete

Data intervento: Luglio 2009

Salve, mi chiamo David Mirete, ho 43 anni (42 quando mi hanno operato), vivo a Barcellona e spero che la mia esperienza vi possa aiutare.

Circa un anno prima dell´intervento avevo un dolore alla schiena che si estendeva alla gamba sinistra. Dato che ho un´assicurazione, sono andato dal traumatologo a farmi visitare, pensando che fosse un problema di postura, o meglio un sovraccarico ai muscoli, anche perché lavoro tutto il giorno seduto. Il dottore mi ha detto di fare una risonanza e di vedere il risultato. Con l´esito in mano…SORPRESA… avevo un´ernia discale in L5-S1, che però non era ancora da operare, come la frutta, doveva maturare, eh eh eh… Il trattamento secondo lui era fare delle sedute di fisioterapia e basta, e come ultima opzione operare.

Durante tutto l´anno ho partecipato a queste sedute di fisioterapia, ma il dolore non se ne andava. Mi hanno fatto molti esami e dato sempre analgesici, calmanti e sedativi, che erano il trattamento idoneo con la fisioterapia.

A giugno, dato che tutto ciò non si risolveva, disperato per il dolore, sempre pensando che era una semplice ernia senza importanza, mi hanno raccomandato un osteopata. Questi m´ha fatto fare una serie di movimenti nel corpo, grazie a cui uscendo dallo studio non mi faceva più male niente. Bene, ho pensato io, finalmente non ho male. Dopo due giorni non potevo quasi camminare, mi sono steso a letto per il dolore. Il dolore era così forte che non potevo neanche andare in bagno. Avevo la sensazione che non avrei mai più potuto camminare. Tre medici sono venuti d´urgenza, ognuno col suo trattamento corrispondente. Mi hanno fatto non so quante iniezioni per palliare il dolore.

È stato allora che ho detto a mio padre di chiamare il dott. Royo e di prendere appuntamento, perché tutto ciò non poteva essere normale.
È curioso, il dott. Royo ha operato mio padre tre volte, una zia di mia madre, mio cugino, etc… Per me solo una cosa era chiara, che se qualcuno mi doveva operare, doveva essere lui, che per me è come il mio medico di famiglia.

Sono arrivato al suo studio con le stampelle, curvato come una persona di 80 anni, il dolore era impressionante. Il dottore mi ha detto che c´era solo una soluzione, e così è stato. Il giorno 7 luglio (San Firmino) mi ha operato, sono entrato in sala operatoria con un dolore incredibile, e al risveglio, non mi faceva più male, la sofferenza era finita, non ci potevo credere. Il dottore mi ha detto che quello che avevo non era una semplice ernia, e che era logico che il dolore fosse così forte.

Ora dopo due mesi dall´intervento sto benissimo, vado a nuoto, posso guidare e presto potrò andare di nuovo in moto, la mia vita di sempre.

Vorrei solo che questa relazione vi serva affinché non ritardiate un secondo se si tratta della vostra qualità di vita. Come vedete, pur conoscendo il Dott. Royo, ho sofferto per un anno. Non lo fate, se avete sintomi, simili ai miei, o andate dal medico e vi viene diagnosticata qualche lesione alla schiena, prendete appuntamento con il dott. Royo, sicuro non ve ne pentirete.

Per qualsiasi cosa potete chiamarmi al 617.219.998, o mandarmi un´e-mail all´indirizzo [email protected]

 




Contattaci

sam

Il Dipartimento d'Italiano è a sua disposizione per qualsiasi informazione.

Tutti i consulti ricevuti attraverso questa pagina o per mezzo dei diversi indirizzi di posta elettronica dell' 'Institut Chiari & Siringomielia & Escoliosis de Barcelona' vengono derivati all'équipe medica, sotto supervisione del dott. Miguel B. Royo Salvador.

Orario d'attenzione

Lunedì - giovedì:

h9:00-h18:00 (UTC +1)

Venerdí: h9:00-h15:00 (UTC +1)

Sabato e domenica: chiuso

[email protected]

Attenzione 24 ore

attraverso il formulario sul nostro sito

+34 932 066 406

+34 932 800 836

+34 902 350 320

Consulenza legale

Normativa giuridica

Avviso legale

Indirizzo

Pº Manuel Girona, nº 32

Barcelona, España, CP 08034