Mercedes Magriñá. Sindrome da trazione midollare. Abbassamento delle tonsille cerebellari (ATC); Siringomielia e scoliosi idiopatiche.

Published by at 23 aprile, 2012


Mercedes_Magrina

Data intervento: Marzo 2012

esp

Mi chiamo Mercedes Magriná, ho 61 anni e vivo a Pineda de Mar, Barcellona.

Racconto la mia storia affinché tutti coloro che abbiano dei dubbi possano prendere la decisione che migliori completamente la loro vita.

Il mio primo intervento alla schiena è stato per scoliosi, a 8 anni, mi hanno messo un ferro tra le vertebre per raddrizzarmi la schiena; a 16 anni mi hanno di nuovo operata per togliermelo, dato che si era rotto in sei punti diversi. Qualcuno di quei pezzi è ancora inserito nella mia schiena dato che ai medici risultò troppo difficile l’estrazione.

Da quando ricordo, sono vissuta con dolori e pressione cerebrale che comportavano emicrania per giorni e giorni.

Dopo i 30 anni  è iniziata la vera e propria degenerazione, che è cominciata con torpore alle gambe, crampi alle mani e agli avambracci, perdita di sensibilità in tutta la parte destra del corpo.

A 38 anni mi hanno diagnosticato la malattia chiamata siringomielia, e fino a che non ne sono stata operata, non ho saputo di avere anche la malformazione d’Arnold Chiari.

Dopo l’intervento per siringomielia cervicale mi rioperarono 12 giorni dopo perché il tappo muscolare collocato nell’ovex non era ben posizionato. Sono stata in ospedale per più di tre mesi, periodo in cui per 25 giorni mi hanno estratto liquido midollare per analizzarlo.

Non solo non sono migliorata ma inoltre ho continuato a peggiorare sempre di più. La perdita di sensibilità fu totale, non potevo camminare, vivevo con dolore, stanchezza e fatica ogni giorno.

Lamentabilmente i medici mi dissero, nonostante avessi presentato loro l’alternativa proposta dal dott. Royo per arrestare la patologia (l’intervento di filum terminale), che si trattava di una malattia degenerativa e che non si poteva fare niente e che purtroppo sarei finita senza mobilità in tutto il corpo.

Tanto il dott. Royo quanto la sua umana équipe hanno risolto i miei dubbi dal primo momento, ed sono da sottolineare sia l’attenzione sia le buone maniere dedicatemi.

Dopo poche ore dall’operazione avevo già recuperato parte della sensibilità, la forza nelle mani, non avevo più dolori alle gambe ecc….

Questo decorso evolutivo ha continuato a migliorare eliminando completamente la pressione cervicale.

Quest’intervento non solo mi ha fatto scomparire il dolore, ma mi ha anche ridato la voglia di vivere, affronto ogni giorno con allegria, ho voglia di fare cose, prima vivevo immersa nella depressione profonda che generava il dolore quotidiano.

Ringrazio il dott. Royo e la sua équipe (Barbara, il dott. Fiallos) per aver ridato la gioia alla mia famiglia, che indirettamente ha sofferto per anni.

Grazie in particolare a Barbara, per tutto l’affetto che emana e la fiducia che genera.

Spero che questa testimonianza possa aiutare molte persone. Magari avessi saputo prima di quest’alternativa!




Contattaci

sam

Il Dipartimento d'Italiano è a sua disposizione per qualsiasi informazione.

Tutti i consulti ricevuti attraverso questa pagina o per mezzo dei diversi indirizzi di posta elettronica dell' 'Institut Chiari & Siringomielia & Escoliosis de Barcelona' vengono derivati all'équipe medica, sotto supervisione del dott. Miguel B. Royo Salvador.

Orario d'attenzione

Lunedì - giovedì:

h9:00-h18:00 (UTC +1)

Venerdí: h9:00-h15:00 (UTC +1)

Sabato e domenica: chiuso

icb@institutchiaribcn.com

Attenzione 24 ore

attraverso il formulario sul nostro sito

+34 932 066 406

+34 932 800 836

+34 902 350 320

Consulenza legale

Normativa giuridica

Avviso legale

Indirizzo

Pº Manuel Girona 16,

Barcelona, España, CP 08034